Medical Institute Milano - Medical Institute Milano
Medical Institute Milano

Medical Institute Milano

La liposuzione e la liposcultura sono alcuni degli interventi di chirurgia del rimodellamento corporeo e sono indubbiamente i trattamenti di chirurgia estetica più richiesti. Grazie alla liposuzione è possibile scolpire il corpo rimuovendo il grasso in eccesso depositato in varie zone come i fianchi, i glutei, l'addome, gli arti superiori, cosce e ginocchia, mento e collo.

La liposcultura invece può essere considerata un'estensione della liposuzione poiché definisce e tratta zone molto specifiche e circoscritte, attraverso l'utilizzo delle microcannule.

Uno degli errori più comuni tra i pazienti è quello di pensare alla liposuzione e alla liposcultura come a tecniche di dimagrimento, ma non è assolutamente così: la dieta, una corretta ed equilibrata alimentazione e l'esercizio fisico sono gli elementi fondamentali per il benessere e per contenere il peso corporeo. Liposuzione e liposcultura possono invece essere di grande aiuto per eliminare il grasso in eccesso da zone per le quali risulta difficile l'eliminazione con altri metodi, quando dunque anche mangiare sano e l'allenamento quotidiano non bastano.

Per ottenere risultati ottimali il paziente deve avere una discreta forma fisica e una pelle molto elastica e compatta, pur in presenza di zone di grasso localizzate: liposuzione e liposcultura infatti non sono consigliate a persone anziane o comunque con una cute piuttosto rilassata e poco elastica.

L'intervento di liposuzione viene eseguito anche in anestesia locale nel caso di zone piccole e limitate da aspirare, mentre può essere in anestesia peridurale o tronculare per trattare zone più ampie. Si ricorre all'anestesia totale solo in presenza di zone ancora più estese.


Come tutti gli interventi chirurgici anche la liposuzione e la liposcultura possono presentare rischi e complicanze: occorre infatti affidarsi a chirurghi esperti ed autorizzati, rispettando scrupolosamente i consigli che il chirurgo deve dare al paziente prima e dopo l'intervento.
Il chirurgo preparerà il paziente che intende sottoporsi a liposuzione e liposcultura durante accurate visite preliminari per verificare le condizioni di salute e iniziare insieme un breve e delicato percorso che porterà a risultati molto buoni se si seguiranno i consigli, una dieta equilibrata ed in generale uno stile di vita sano e non sedentario.

Thursday, 07 March 2019 14:16

I benefici estetici dell'Addominoplastica

Il sogno di avere un addome piatto, o comunque di correggere il rilassamento addominale che provoca quegli spiacevoli inestetismi, oggi può diventare realtà grazie all' intervento di Addominoplastica.

L'Addominoplastica si pone come obiettivo la rimozione dell'eccesso di tessuto adiposo dalla zona addominale, correggendo quel fastidioso rilassamento della pelle. Un intervento che consiste nell'asportazione del tessuto adiposo in eccesso, migliorando esteticamente la zona addominale e rinforzando i muscoli addominali.

Naturalmente prima di sottoporsi ad un intervento di Addominoplastica è necessario valutare il Paziente attraverso visita preoperatoria. Durante il consulto il chirurgo valuterà la quantità di tessuto adiposo da asportare chirurgicamente, oltre ad una approfondita analisi delle condizioni generali di salute del soggetto che intende ricorrere all'Addominoplastica, escludendo dunque eventuali complicazioni post-operatorie (pressione alta, problemi di coagulazione, cicatrizzazione).

Esistono due tipologie di Addominoplastica:

- Miniaddominoplastica, per interventi sul grasso in eccesso e l'eccesso di pelle depositata sotto l'ombelico;
- Addominoplastica completa, che è l'intervento vero e proprio, per inestetismi localizzati su tutta la zona addominale e sui fianchi.

Generalmente è un intervento che produce buoni risultati con frequente soddisfazione dei pazienti che ne usufruiscono: l'intervento dura circa due ore, con un ricovero che solitamente arriva a due giorni e una ripresa delle attività del paziente in circa 10 giorni.

L'Addominoplastica è spesso confusa con la Liposuzione, ma i due interventi differiscono nel fatto che con l'Addominoplastica, oltre a rimuovere il grasso in eccesso, è possibile asportare anche la pelle in eccesso o oggetto di smagliature.

Da un brevetto israeliano sono nate le protesi mammarie "leggere" B-LITE e stanno trasformando gli interventi al seno, migliorandone i risultati nel tempo.

Queste nuove protesi pesano il 30% in meno rispetto a quelle tradizionali, garantendo così una maggiore tenuta evitando che possano diventare cadenti con l'età della paziente.

Le protesi B-Lite utilizzano addirittura una tecnologia messa a punto dalla Nasa e sono riempite di silicone medico con l'aggiunta di microsfere di vetro borosilicato, materiale inerte che crea una solida rete di legami chimici con il silicone. Alla vista il risultato è una protesi con caratteristiche simili a quelle tradizionali, ma con un peso nettamente inferiore a parità di volume.

Grazie a queste protesi leggere si evita anche una delle più frequenti complicanze come l'incapsulamento che, pur non essendo pericoloso per la salute, fa reagire l'organismo che ospita le protesi tradizionali rivestendole di un tessuto fibroso molto resistente e rendendole molto evidenti con un risultato estetico spesso poco naturale.

Si tratta dunque di una vera e propria rivoluzione nella mastoplastica additiva con evidenti vantaggi anche in termini di libertà di movimento e di benessere generale delle pazienti che hanno potuto sperimentare le protesi B-Lite.

Wednesday, 12 December 2018 22:47

Un viso più giovane grazie alla Blefaroplastica

I nostri occhi dicono molto di noi: attraverso lo sguardo comunichiamo il nostro stato d'animo, una sensazione. Spesso avere un contorno occhi con cute troppo rilassata e raggrinzita fa apparire più stanchi ma anche meno giovani rispetto alla propria età.

Questo è inevitabile con il passare del tempo, che favorisce appunto un rilassamento generale delle palpebre e di tutta la zona perioculare: questa infatti è soggetta a continue contrazioni dei muscoli che influiscono negativamente sulla sua già delicata conformazione.

A causa di ciò e del conseguente accumulo di liquidi è spesso inevitabile la formazione delle famose borse sotto gli occhi, che hanno un impatto fortemente penalizzante sull'aspetto del viso.

Per ovviare a questo inestetismo si può ricorrere a un intervento di Blefaroplastica, che dona un aspetto più fresco e riposato al proprio sguardo, restituendo in generale tonicità e giovinezza al volto.

Oltre che sulle borse sotto gli occhi si può intervenire sulla palpebra superiore attraverso incisioni molto sottili, praticamente invisibili e nascoste dalle linee di espressione.

La Blefaroplastica è un intervento piuttosto veloce, dura infatti 1 o 2 ore, generalmente in anestesia locale e in day-hospital, risultando indolore. Anche il recupero post-operatorio è piuttosto veloce e semplice, basterà seguire alcuni semplici consigli che il Chirurgo saprà descrivere. Uno su tutti è quello di dormire poggiando la testa su più di un cuscino per poter avere la testa molto più sollevata del normale.

Con un intervento quindi molto semplice, veloce, indolore e con un recupero altrettanto rapido è possibile assicurarsi un risultato estetico davvero favorevole e duraturo.

La tecnica "All On Four" rappresenta una valida alternativa alla protesi mobile, con grandi vantaggi per il paziente: una delle innovazioni più importanti degli ultimi anni nel campo dell'implantologia, che ha risolto il problema della mancanza dei denti per innumerevoli casi clinici.

Consiste nell'innesto di quattro impianti in altrettanti diversi punti della mascella (da qui il nome "All On Four"), sia dell'arcata inferiore che superiore, offrendo a tutti gli effetti una soluzione fissa a patologie per le quali in precedenza erano previste esclusivamente protesi mobili.

Le dimensioni estremamente ridotte delle protesi per All On Four consentono al paziente una masticazione più agevole e più naturale, in quanto le forze generate durante il movimento della mascella sono più morbidamente percepite dall'osso, più naturale appunto.

Chiunque goda di buona salute, senza particolari condizioni di attenzione, può usufruire della tecnica implantare All On Four: naturalmente in prima fase è necessario un consulto per verificare che sussistano i requisiti per poter innestare le protesi, come ad esempio una disponibilità ossea sufficientemente solida e quantitativamente adeguata. Potrebbe essere necessario ricorrere preventivamente a una TAC ai raggi X per le indagini diagnostiche, valutando la densità ossea.

Ad ogni modo, anche in presenza di alcune patologie ben controllate è possibile innestare con successo le protesi All On Four, senza rischi particolari (Diabete Mellito, Ipertensione Arteriosa, etc.).

In molti casi il dolore post intervento è avvertito in modo molto lieve o addirittura è inesistente; nei casi in cui il dolore possa manifestarsi in maniera leggermente più intensa o per i pazienti con un livello di tolleranza al dolore molto basso sarà sufficiente assumere farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS). Per tutti il consiglio dopo l'intervento è il riposo, evitando sforzi e applicando ghiaccio per evitare ematomi o edemi.

Ringiovanimento cutaneo, inestetismi della pelle, rughe, macchie, cicatrici, smagliature: un'alternativa al lifting è possibile? Sicuramente si, e la risposta è il Laser CO2 Frazionato (o frazionale).

Il campo di applicazione del Laser CO2 è molto vasto e spazia dal ringiovanimento alla depilazione, ma viene utilizzato da diversi anni con successo anche per problematiche vascolari o cutanee e per la rimozione dei tatuaggi.

Il Laser CO2 Frazionato sfrutta l'anidride carbonica per emettere un fascio di luce che colpisce l'acqua presente nei tessuti: il calore generato dalla fonte luminosa a contatto con i tessuti agisce in modo ottimale con risultati estetici davvero apprezzabili.

Tra le tante applicazioni del Laser CO2 ricordiamo:

- riduzione delle rughe;
- riduzione e/o eliminazione degli esiti cicatriziali dell'acne;
- macchie di vario tipo;
- melasma;
- resurfacing frazionale (viso) - consente il trattamento degli inestetismi erogando i microfasci di luce laser pulsata senza "bruciare la pelle".

Grazie al trattamento con Laser CO2 sul viso, ad esempio, è possibile farlo apparire più fresco e giovane, con una pelle liscia e più tonica: questo tipo di laser infatti è un alleato per il ringiovanimento del viso.

L'utilizzo del Laser CO2 frazionato si è dimostrato altamente efficace e sicuro anche per il trattamento delle smagliature, da sempre uno tra gli inestetismi più difficili da trattare. Anche nei casi con smagliature molto evidenti è possibile ridurne l'estensione e, in alcuni casi, anche la scomparsa totale.

Il trattamento con Laser CO2 frazionato si basa sulla fototermolisi selettiva, che consiste nel danneggiamento controllato dei soli tessuti colpiti dal raggio laser in aree di cute molto ristrette, lasciando intatti i tessuti adiacenti all'area trattata.

Grazie a questa tecnica si ottiene una pelle liscia e omogenea e, ripetendo il trattamento dopo 30/40 giorni per consolidare i risultati, queste caratteristiche si apprezzeranno in modo più evidente nel giro di qualche mese.

Sunday, 07 October 2018 10:52

Mastoplastica Additiva: il percorso

Da sempre il seno di una donna è sinonimo di femminilità, qualsiasi forma e dimensione esso abbia. È un elemento che seduce, attrae e rende affascinante il corpo femminile.
Di frequente, col passare degli anni, il seno tende a perdere volume e forma creando inestetismi con i quali può diventare difficile convivere.
L'intervento di mastoplastica additiva è uno degli interventi più richiesti dalle pazienti, perché viene in aiuto per condizioni di anti esteticità dovute al rilassamento del seno, modellandone le forme e restituendone volume e tonicità.

Ricorrere a un intervento di mastoplastica additiva naturalmente apre un percorso che inizia dall'incontro tra la paziente e un chirurgo competente, il quale potrà certamente fornire tutte le informazioni chiare e dettagliate in modo professionale. La fase iniziale con il medico è molto importante e delicata, poiché aiuta il professionista a conoscere le aspettative della paziente, vagliandone ogni aspetto e valutandone la fattibilità.

Il chirurgo farà una valutazione visiva del seno per eseguire prove e misurazioni per la scelta della protesi più idonea al fisico della donna e che possa essere il più possibile vicina alle richieste della paziente.

Trattandosi di un intervento chirurgico a tutti gli effetti, durante la fase preliminare è necessario eseguire tutti gli esami per verificare lo stato di salute della paziente che intende avvalersi di una mastoplastica additiva, per poter accertare le perfette condizioni della zona sulla quale intervenire.

Osservando scrupolosamente tutti i consigli del chirurgo, seguendo insieme passo dopo passo il percorso pre e post operatorio la paziente può avere una aspettativa di successo molto alta dopo l'intervento, tornando gradualmente ai normali ritmi di vita.

Tuesday, 27 February 2018 10:19

La Bellezza è negli Occhi di chi guarda


MEDICAL INSTITUTE Chirurgia Estetica e Odontoiatria | via Oltrocchi, 4 - 20137 Milano Tel. 02.36572227 Cell. 3517077745 Fax 02.36572226 Email info@medicalinstitute.it | Medical Institute Srl - P.Iva 07950560966 | Sede Legale: Piazza Imperatore Tito 8 - 20137 Milano
Privacy Policy | Cookies

Copyright © 2021 Medical Institute. Tutti i diritti riservati. Materiali, immagini, suoni e testi di questo portale appartengono ai rispettivi proprietari. È assolutamente vietato scaricare e divulgare materiale da questo sito senza autorizzazione dei proprietari dei diritti.
Powered by WebKey.80 | Broadcasting.80.